GPS BIKE TOURING TEAM: REGOLE

ANNOTAZIONI SUI GIRI

 

“SLOW TOURING”
Andatura lenta, adatta per ciclisti poco allenati; nei tratti pianeggianti l’andatura si regolarizzerà sui 23 Km/h. In salita non staccate i vostri compagni, anche se più veloci, ma rallentate; in discesa andate all’andatura di quello più lento. Lo SLOW è una gita lenta. Avvertite i familiari di impiegare dalle sette alle otto ore per svolgere una distanza di 60 km.

 

“TOURING”
Andatura tranquilla, adatta a ciclisti medio allenati; nei tratti pianeggianti l’andatura si regolarizzerà sui 26/28 Km/h. In salita non staccate chi va più lento, perché è una forma di cortesia su chi vi sta davanti; altrimenti è preferibile scegliere una gita differente da quella Touring. Il tempo impiegato va a secondo del percorso scelto, ma ad esempio per 90 km siamo intorno alle 4 ore circa.

 

NOTE VARIE
Il “GPS Bike” è un progetto nato nel 2006 da emmegipress.it, con la partnership di Bicisport. Nelle divise azzurre il logo emmegipress è doverosamente inserito per la sua ideazione e partecipazione al progetto, dal quale ci sono beneficiari e risultati visibili concreti pubblicati periodicamente nei vari blog e magazine (GPSBike, GPS Outdoor, Biketouring, Bicisporteam, ecc.).

 

STAFF
Lo staff del “GPS Bike” ha iniziato la sua attività cicloturistica utilizzando la mountain bike ed i suoi compiti sono tutt’ora quelli di verificare itinerari esistenti o crearne di nuovi, eseguire reportage fotogiornalistico, ecc. La condivisione di documentazione utile (tracce, foto, descrizioni sentieri) è esortata da parte dei partecipanti ai giri.

 

ATTIVITA’ CICLOTURISTICA

L’attività ciclotouring del “GPS Bike” viene svolto quando è possibile, cioé impegni personali/familiari/professionali permettendo, ma non deve essere considerato un servizio di guida o accompagnamento. Qualora è richiesto questa tipologia di servizio contattare il referente del progetto, alla mail: federico@ridersbike.net

Il compito del “Capo Gita” dello Staff Bicisport GPS / Riders Bike, con divisa azzurra apposita, è quello di proporre itinerari sia in strada sia fuoristrada.

Per fuoristrada s’intende coloro che vanno in ciclocross ed mtb su percorsi poco tecnici, in sentieri boschivi e di campagna.

Per strada s’intende l’utilizzo di bici ibride e da corsa, ma anche ciclocross).

Il magazine di riferimento, ove vengono periodicamente pubblicati i fotoreportage, se ci sono, è ilBikeTouring.

L’adesione ai giri cicloturistici è gratuita, ma comporta una propria responsabilità verso gli altri e regole da seguire. Prima di tutto è obbligatorio avere la bicicletta in ottime condizioni: le gomme devono essere gonfiate alla pressione da strada od mtb e secondo al proprio peso; bisogna munirsi di borraccia, pompa, cavafascioni, camera d’aria, il casco va ben allacciato ed avere scarpe da touring (strada) o da mtb (fuoristrada). A questo proposito chi lo desidera può acquistare i prodotti presso il negozio Bicisport.

Le girate cicloturistiche, siano esse a coppia o di più partecipanti, hanno la regola della condivisione del percorso, la disponibilità reciproca, la socializzazione, la responsabilità personale e verso gli altri, l’attenzione durante il tragitto, ecc. Coloro che si comportano in modo irrispettoso verso gli altri, ma soprattutto nei confronti del Capo Gita, dovranno scegliersi un’altro gruppo.

GITE ORGANIZZATE DI LUNGA DURATA (1 giorno o 2 giorni), oppure CON TRENO + BICI oppure DURANTE I GIORNI DELLA SETTIMANA, rivolgersi a: federico@ridersbike.net

ANNOTAZIONI SUI GIRI

1) “SLOW TOURING”
Andatura lenta, adatta per ciclisti poco allenati; nei tratti pianeggianti l’andatura si regolarizzerà sui 23 Km/h. In salita non staccate i vostri compagni, anche se più veloci, ma rallentate; in discesa andate all’andatura di quello più lento. Lo SLOW è una gita lenta. Avvertite i familiari che di consueto 10 km si fanno in un’ora circa.

2) “TOURING”
Andatura tranquilla, adatta a ciclisti medio allenati; nei tratti pianeggianti l’andatura si regolarizzerà sui 26/28 Km/h. In salita non staccate chi va più lento, perché è una forma di cortesia su chi vi sta davanti; altrimenti è preferibile scegliere una gita differente da quella Touring. Il tempo impiegato va a secondo del percorso scelto, ma ad esempio per 90 km siamo intorno alle 4 ore circa.

NOTE VARIE SUL GPS BIKE

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento