Accompagnamento ciclisti: quali regole ?

L’argomento che trattiamo oggi è inerente alle discussioni che spesso si leggono nei forum del settore. Si tratta infatti dell’accompagnamento di ciclisti o mtbikers, non iscritti a squadre ciclistiche.

La domanda è sempre la stessa:”Quali regole e se ci sono delle limitazioni sui partecipanti”.

Ebbene da quanto si consulta in vari siti, compreso quelli della FIAB, ci sono delle regole.

L’attività cicloturistica è consentita ai tesserati cicloturisti e cicloamatori, ottemperando alle normative vigenti in materia. Per aver diritto a svolgere la pratica sportiva bisogna essere in possesso delle certificazioni mediche previste dal D.M. 18.02.1982 (cicloturisti: visita di idoneità generica; cicloamatori: visita di idoneità per l’attività agonistica).

Durante lo svolgimento delle attività cicloturistiche è fatto obbligo per tutti i soci di osservare il codice della strada. Ai soci è raccomandata la massima prudenza. Essi assumono la responsabilità d’ogni incidente di cui possono essere causa.
L’USO DEL CASCO PROTETTIVO RIGIDO DI PROTEZIONE E’ OBBLIGATORIO IN TUTTE LE ATTIVITA’ UFFICIALI a tutti i livelli e per tutte le specialità anche nel caso di allenamenti.

(in fase di ricerca documentazione)

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento