Articolo quotidiano ChiantiSette documenta progetti futuri al Castello di Verrazzano

Un redattore di ChiantiSette ha spedito alla redazione dell’agenzia di stampa internazionale emmegipress, editore del magazine ridersbike.net , il loro articolo sui progetti futuri al Castello di Verrazzano. La prima parte del testo descrive una gara agonistica. Noi pubblichiamo la seconda parte, quella dedicata al ciclismo e turismo in quella zona. 

——– Messaggio Inoltrato ——–
Data: Mon, 22 Jan 2018 11:44:21 +0100
Mittente: netweek.it
A: emmegipress

[…] Luigi Cappellini, proprietario del fondo dove si svolgerà l’evento, si è dimostrato subito disponibile, addirittura entusiasta dell’iniziativa. Tanto da «rilanciare» e da proporre la realizzazione di un percorso permanente all’interno della sua proprietà. Anche il Castello di Verrazzano sarà al fianco di questo evento, anche per onorare l’antico proprietario, il marchese Ridolfi, grande animatore e promotore di tante attività sportive nell’area fiorentina. Ma questa sarà anche l’occasione per valorizzare quella moltitudine di sentieri del bosco presenti dai tempi memorabili, grazie all’antica attività boschiva e forestale, nella fattoria grevigiana.

Il percorso definitivo di otto chilometri, disegnato da Daniele Tapinassi, che nel ciclismo chiantigiano non ha bisogno di presentazioni, avrà caratteristiche tecniche molto interessanti e proporrà, caso piuttosto unico nell’ambiente della mountain-bike, una dualità interessante. Se da un lato, infatti, i più esperti biker troveranno un percorso altamente tecnico, lo stesso, percorso a ritmi più turistici permetterà di essere affrontato anche dai biker meno esperti che potranno godere del panorama. Il tracciato definitivo è stato già collaudato in una pedalata di verifica domenica scorsa. Luigi Cappellini si è dimostrato talmente contento dell’iniziativa che ha promesso che si farà promotore di ogni iniziativa per attivare altre opportunità simili nel circondario in modo tale di poter creare un vero e proprio comprensorio ciclistico mountain bike nel cuore del Chianti. Insomma, Greve, potrebbe diventare la capitale della mountain bike, un po’ come Gaiole è quella del ciclismo vintage. «Questo evento potrebbe diventare l’apripista di molte altre iniziative, che potrebbero far diventare Greve il paradiso della mountain bike – ha detto Cappellini – Un’occasione per mettere in mostra il paesaggio, per far sentire i profumi e gli odori di questa bellissima terra».

ChiantiSette – Articolo del 19-1-2018

NOTA DI REDAZIONE
Quanto sopra si riaggancia a queste notizie da noi pubblicate:
1) Il nostro direttore propone l’MTB Touring al Castello di Verrazzano nel 2017, http://ridersbike.net/proposta-mtb-touring-al-castello-di-verrazzano-copiata-da-altri/
2) L’appuntamento del 14 Gennaio 2018, pubblicato nel calendario ufficiale del bicisport (poi cancellato), http://ridersbike.net/giro-in-mtb-al-castello-di-verrazzano-appuntamento-bicisport-firenze-il-14-1-2018/
3) Nella stessa data dell’appuntamento inserito nel calendario del Bicisport, risultano due sopralluoghi, uno racing e lo altro touring, http://ridersbike.net/toscana-chianti-ciclismo-agonistico-in-mtb-aggiornamento-su-data-14-1-2018-sopralluogo/

.:.

Chiediamo la cortesia agli utenti nel non commentare l’articolo. Grazie. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.