Cannondale 2019 SystemSix

Questa volta il nome SystemSix è azzeccato. È la prima incursione stradale di Cannondale in un pacchetto integrato completo. Abbiamo visto “SI” (System Integrated) schizzato sui prodotti Cannondale per molti anni, ma questa è veramente la prima bici top-to-tail del marchio in cui tutto è stato incorporato nella fase di progettazione e sviluppo. Cannondale afferma che si tratta di un processo di progettazione a sei punti, che coinvolge telaio, forcella, barre, piantone, reggisella e ruote.

I foderi posteriori caduti svasati dal tubo verticale non sono una novità. In effetti, abbiamo visto questo su una pletora di biciclette negli ultimi anni. Il telaio può contenere pneumatici larghi fino a 30 mm, ma la bici è equipaggiata con pneumatici da 26 mm.

Il nuovo SystemSix è accettabile per una bici di questo design. Il più piccolo telaio da 47 cm pesa 894 g, il 56 cm – 981 g ed il 62 cm – 1.085 g. Tutti i pesi sono dati senza vernice, che aggiunge circa 70 g, e piccole parti, che equivale a un altro 65 g.

Il nuovo SystemSix è equipaggiato con il disco, che sembra quasi un dato di fatto dell’attuale tendenza nel mercato ciclistico. I tempi sono cambiati!

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento