[CARTA DEI DOVERI] AVVISO AGLI UFFICI STAMPA DELLE AZIENDE DEL SETTORE

Il presente avviso è per coloro che hanno rapporti con la stampa (giornalisti) del settore ciclismo e affini, tra i quali dimenticano la esistenza di una Carta dei doveri che, di seguito pubblichiamo per loro conoscenza. Prima di tutto l’Ufficio Stampa è la struttura primaria dell’informazione giornalistica verso l’esterno. Il giornalista che vi opera è tenuto ad osservare la Carta dei doveri che è il fondamentale documento deontologico di riferimento per tutti gli iscritti all’Ordine, a prescindere dalla natura contrattuale e dal tipo di incarico ricoperto e da eventuale altra attività svolta, e le norme deontologiche fissate dalla legge professionale oltre a quelle enunciate in documenti ufficiali dell’Ordine (Carta dei doveri, Carta di Treviso sui minori), Carta dei doveri dell’informazione economica e finanziaria, Carta di Roma, Carta di Firenze) ed a quelle che verranno adottate in futuro dall’Ordine.

La violazione di queste regole integranti lo spirito dell’art. 2 della Legge 03.02.1963 n. 69 comporta l’applicazione delle norme contenute nel Titolo III della stessa legge.

Di seguito l’elenco di quegli uffici stampa ove la Carta dei doveri è sconosciuta ed i giornalisti del settore non sono tutti riceventi dei comunicati stampa e notizie, in violazione del Codice Deontologico e della Carta dei Doveri sugli uffici stampa:

Cannondale Italia, Specialized Italia, FOX, Garmin Italia, Camelbak Italia, Polar, Fulcrum, Pinarello, Formigli.

I suddetti uffici stampa sono stati segnalati all’Ordine di Giornalisti.

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento