[Ciclismo] Dieta chetogenica: prestazioni anaerobiche ridotte (Studio Universita’)

I ciclisti che si rivolgono a diete chetogeniche per aiutare le loro prestazioni potrebbero voler ripensarci, secondo una nuova ricerca dell’Università di Saint Louis, svolta da Edward Weiss, Ph.D., professore associato di nutrizione e dietetica, insieme ai laureandi della SLU Kym Wroble, RD e Morgan Trott, RD; essi infatti hanno esaminato la prestazione fisica di 16 uomini e donne sportivi, dopo aver seguito o una dieta chetogenica a basso contenuto di carboidrati o una dieta ricca di carboidrati per quattro giorni.

La sua squadra ha quindi testato la prestazione di esercizio anaerobico dei partecipanti ed ha scoperto che, dopo aver seguito la dieta chetogenica, cioé l’eliminazione dei carboidrati e la loro sostituzione con grassi sani e proteine, i partecipanti non si sono comportati altrettanto bene nelle attività di esercizio sportivo.

Nel contempo ricordiamo che i carboidrati aumentano l’insulina e i livelli di leptina, e mantenere in equilibrio questi due ormoni è indispensabile per evitare malattie croniche di tutti i tipi. Bisogna anche disintossicarsi dallo zucchero, prodotti alimentari trasformati di ogni genere, bevande zuccherate (così come le versioni dietetiche). Il Dr. Rosedale della stessa Università consiglia 1 grammo di proteine per chilogrammo di massa magra del corpo, che per la maggior parte delle persone sarà di circa 50 grammi di proteine al giorno.

La migliore dieta è quella che bilancia grassi saturi, moderata di proteine e carboidrati. Ovviamente come sempre diciamo avvaletevi di un serio e professionale Nutrizionista.

Lo studio ha implicazioni sia per coloro che si rivolgono a diete chetogeniche per la perdita di peso e per i ciclisti che mirano a migliorare le loro prestazioni.

Fonte: Università di Saint Louis

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento