Ciclismo e barrette energetiche

Le barrette si possono suddividere in due gruppi: energetiche e proteiche. Ma quali sono quelle da assumere le quali poi effettivamente forniscono l’energia più adatta ? Quali effetti negativi sul metabolismo ? Come e quando assumerle ? Queste ed altre domande vengono quotidianamente poste alla nostra redazione. Dunque attualmente sul mercato troviamo varie tipologie di barrette: alla frutta, con malto destrine, proteiche (con percentuali di proteine dal 5 al 30%), prive di lattosio o naturali al 100%. Le barrette energetiche di consueto hanno un peso di circa 34-45 grammi l’una, a secondo del prodotto, ma ci sono anche formati da 80-90 grammi.

Le barrette sono realizzate con un mix di componenti, quali frutta, cereali, latte, uova e cioccolato; questo mix comporta una maggiore o minore assimilazione percentuale di proteine o carboidrati che tradotto vuol dire energia. A questo punto bisogna a cosa serve la barretta, poiché con gli ingredienti in essa contenuti andiamo a fornire ciò che il nostro corpo necessita. Quindi la frutta è per i carboidrati.

I cereali per aumentare l’apporto calorico e la presenza di carboidrati complessi, a lenta assimilazione. Il latte e le uova migliorano la percentuale di proteine. Il cioccolato aumenta l’apporto calorico e di grassi. Per chi è intollerante al lattosio sono indicate barrette esenti da questo tipo di alimento.

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento