Ciclismo femminile, allenamento

Le donne si devono allenare come i maschi ed hanno una capacità di resistenza alla fatica pari a quella degli uomini; non è vero che possono allenare soltanto la forza con il menarca in corso, poiché è dimostrato che, durante il ciclo, la forza rimane uguale.

Avendo un minore apporto ormonale, devono allenare la forza più degli uomini. Durante lo sviluppo della donna, esistono due periodi specifici per variare l’intensità dell’allenamento sulla forza, il primo con l’inizio del menarca (si devono iniziare esercizi di potenziamento non massimale, per rispettare lo sviluppo della colonna vertebrale), il secondo con il cessare dello sviluppo in altezza, da quel momento i carichi devono essere a pieno regime.

Le donne, che hanno notoriamente una forza inferiore, a seconda delle parti del corpo, per quello che riguarda le gambe hanno un rapporto peso potenza prossimo a quello degli uomini; un limite, però, ce l’hanno: la capacità di smaltire l’acido lattico è decisamente inferiore.

Sulla conseguenza di questo, alleneremo la forza con esercizi alattacidi, quali volate o partenze da fermo, oppure con esercizi che non prevedono accumuli di acido lattico, tipo SFR.

Per il resto, tanti lavori aerobici, con ripetute in soglia e sottosoglia.

Testo estrapolato da questa fonte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.