Cicliste donne ed estetica fisica

Gli argomenti sull’estetica vengono spesso dibattutiti tra le cicliste donne in quanto c’è il timore di come il ciclismo possa modificare l’aspetto fisico.

Ebbene l’attività sportiva ciclistica ha un effetto ipertrofico (cioé i muscoli si ingrossano aumentando di volume) sulle masse muscolari degli arti inferiori, ma questo avviene per chi svolge un’attività agonistica, quindi con dei carichi di lavoro di atlete professioniste, ma di consueto non c’è una alterazione tale da deformare l’estetica.

Quanto scriviamo è documentato visivamente dalle campionesse Olimpiche e mondiali, ove il fisico non si modifica a tal punto di cambiare la femminilità. Quindi per chi pratica questo sport per divertimento, turismo o agonismo dilettantistico, la facilità nel ritornare e mantenere il corretto peso ideale tonificando e perdendo adipe in punti localizzati esteticamente importanti per le ragazze.

Il ciclismo è uno sport aerobico con effetti benefici su tutto l’organismo femminile a carico soprattutto dell’apparato cardiocircolatorio e respiratorio.

Testo estrapolato da questa fonte.

 

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento