[Comunicato] Astute Moon VT Luxury

MOON VT è dotato di un guscio doppio antivento autoportante completamente in carbonio, progettato per ridurre sensibilmente le vibrazioni e rinforzare la costruzione grazie all’ulteriore Spas System Technology (SPAS): 2 cuscinetti tra il binario in carbonio e i gusci inumidiscono e riducono le vibrazioni .

Entrambi i gusci in carbonio presentano una forma ad U aperta; la calotta interna è in carbonio nero, mentre la calotta esterna è nera opaca. Una costruzione innovativa migliora l’aspetto della sella mantenendo una silhouette pulita e migliorando le prestazioni, poiché aumenta significativamente lo spazio di imbottitura preservando lo stesso volume e, di conseguenza, riduce le pressioni nell’area perineale e garantisce il massimo comfort. La sella è larga 135 mm e lunga 275 mm e offre elevate prestazioni e affidabilità.

Binario interamente in carbonio con tecnologia 3K Carbon Rail 7X9 per un peso ridotto. Una combinazione racing progettata da Astute. Leggero, massima performance e comfort, anche in condizioni di alta tensione.

Sedile VT (da “verta”, cioè “aperto” in dialetto veneziano), progettato con un taglio centrale per eliminare i picchi di pressione nell’area pelvica. L ‘«arco di tensione» è creato con una distribuzione del peso perfettamente bilanciata per una guida fluida e confortevole. Massimo comfort, leggerezza e alte prestazioni.

L’imbottitura in Memory Foam offre un miglior comfort nella zona perineale ed è personalizzata per garantire la migliore risposta anche nell’area più rastremata.
MOON VT è protetto da 3 brevetti internazionali ed è fabbricato esclusivamente a mano in Italia secondo le severe normative locali.

Peso 167gr. Forma sedile ad arco. Larghezza scafo 135mm. Prezzo al pubblico 414 Euro.

Testo e foto by Astute Italia

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento