Copriscarpe Shimano S-Phyre isolati – recensione

Negli ultimi due anni Shimano ha ampliato la propria gamma di abbigliamento S-Phyre pro-livello compreso questi copri-scarpe per l’inverno, realizzate in tessuto neoprene con esterno gommato. Mentre la maggior parte delle soprascarpe in neoprene si riempiono d’acqua sotto la pioggia battente, anche se il tessuto stesso continua a isolare i piedi (proprio come una muta), il neoprene utilizzato per le soprascarpe S-Phyre è impermeabile al 100 percento. Li ho indossati in alcune condizioni abbastanza bibliche e nulla sarà superato. Anche le cuciture sono unite, quindi sei ben protetto.

Sono anche caldi, usando qualcosa chiamato “Metallic Thermal Tech”. Secondo Shimano, il tessuto è progettato per “riflettere la radiazione infrarossa rilasciata dal corpo. Quella radiazione a sua volta riscalda lo strato d’aria tra il tessuto e la pelle, aiutando a mantenere la temperatura all’interno degli abiti caldi e comodi.

La sua flessibilità intrinseca significa che puoi ancora regolare i quadranti Boa attraverso la stoffa, anche se le fibbie a cricchetto sono un po ‘più complicate e il velcro o le stringhe sono ovviamente un no-go. La flessibilità del tessuto garantisce inoltre che le scarpette non causino disagio durante la pedalata.

Anche il tessuto è resistente e non ha rilevato tagli nonostante sia stato regolarmente tirato su tacchetti sgrossati. Certo, il tessuto non è più fresco di scatola, con le pieghe visibili che appaiono all’esterno, ma non c’è alcun danno reale. Nel frattempo, la parte inferiore delle soprascarpe utilizza un tessuto rinforzato resistente, con fori per la tacchetta e il tallone, e anche questo non ha mostrato alcun segno di abrasione dopo un paio di mesi di uso regolare.

Cos’altro c’è da menzionare? C’è una striscia riflettente sul retro di ogni copriscarpa, mentre lo styling è anche elegante, con marchio S-Phyre sul polsino e fossette aero sul corpo principale, anche se sono in gran parte un’aggiunta estetica. Il tessuto è anche facile da pulire dopo una corsa sporca, senza alcun luogo per l’accumulo di sporco.

C’è un difetto principale da menzionare. Il tessuto in neoprene è super-elastico, ma non mantiene facilmente la sua forma se è stato sotto stress per un periodo prolungato di tempo. Se togli le soprascarpe completamente dopo ogni giro, non è un problema, ma arrotolandole il tessuto può far diventare il collare un po ‘troppo largo attorno al polpaccio.

Tutti i copriscarpe sono inclini all’acqua che si insinua attraverso la suola o il gambetto, ma questo processo è accelerato se il neoprene non è a filo della gamba. Questo diventa un difetto se il collare intorno al polpaccio diventa largo, quando si indossa e si estrae il copriscarpa più volte.

Le coperture per scarpe isolate S-Phyre di Shimano sono overshoes quindi diciamo buone. Offrono discreto calore e protezione dagli elementi esterni. Il tessuto permette di regolare i quadranti Boa, ma è consigliabile evitare di farlo spesso per evitare che il tessuto si strappi.

PRO & CONTRO

Tessuto estremamente caldo e impermeabile
Suola rinforzata
Facile da calzare
Stile elegante
Tessuto tendente allo stretching sotto sforzo
Prodotto Costoso

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento