Giappone in Bici, Traduttori robot per i turisti

Le strutture ricettive e commerciali del Giappone si dotano di traduttori elettronici mediante robot, per agevolare i visitatori stranieri nel caso in cui non avessero il personale adatto, quello con le competenze linguistiche necessarie per il lavoro richiesto.

Il servizio verrà effettuato mediante un software apposito con riconoscimento vocale.

La necessità di questo servizio è conseguente all’aumento dei visitatori in Giappone che, negli ultimi tre anni, è aumentato esponenzialmente.

Critiche ovviamente a questi dispositivi non umani…come d’altronde per tutte le innovazioni…in qualsiasi campo.

Fonte

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento