LA GENESI DEL PROGETTO GPSMTBIKING/TOURING

La MTB avvicina all’attività fisica all’aria aperta. Basti pensare ad una ricerca della Outdoor Foundation ove illustra che la mountain bike è una delle prime tre attività nel Mondo.  Il mountain biking è uno sport diviso in diverse categorie: cross country, cicloescursionismo, enduro, downhill, freerideslopestyle, dirt jumping e trial

Uno dei primi esempi di biciclette adattate all’uso fuoristrada è dato dalla spedizione dei Buffalo Soldiers da Missoula, Montana a Yellowstone e ritorno, nell’agosto del 1896. Negli USA, diversi gruppi di ciclisti hanno avuto un ruolo nella nascita del mountain biking, ad esempio in Colorado a Crested Butte, e in California a Cupertino e Contea di Marin dove nella seconda metà degli anni settanta venivano modificate vecchie biciclette “cruiser”; fra gli anni settanta e ottanta i costruttori di biciclette da strada iniziarono a produrre biciclette leggere e tecnologicamente adatte alla montagna; il primo, si ritiene, è stato Joe Breeze nel 1978!

-^-

logo_GPSMTB

Il nostro progetto sulla MTB nasce nel 2003. Nel 2004 viene creato uno staff logistico/tecnico con l’obiettivo di mappare sentieri, percorribili in sicurezza (GPS MTB – Touring). A quel tempo l’utilizzo del GPS era ancora agli esordi e pochi ciclisti ne facevano uso per le loro escursioni. In supporto all’attività dello staff attivammo un blog specifico identificato in GPS Mountain bike.

GPS_MTBike_logoLo staff era composto da varie figure professionali, fra i quali c’erano i bikers: Federico M, Lorenzo C, Leonardo G, ed altri. Ognuno periodicamente da solo od a coppia svolgeva attività sul territorio di competenza, mappando, verificando sentieri, comunicando situazioni di degrado e quanto altro utile. Questo immenso lavoro è stato in parte ristudiato e collocato all’interno di un nuovo progetto dedicato all’utilizzo del GPS in MTB, per esplorazioni, escursioni e turismo.

gpsoutdoor_logo

Il progetto “GPS MTBike” confluì poi nel 2006 in un progetto più ampio, quale il “GPS Outdoor” e continua ad essere sviluppato da alcuni professionisti di nostra massima fiducia, ma soltanto all’estero, sino al 2010. Il materiale raccolto era pubblicato su un blog, ma alla chiusura del progetto i contenuti sono confluiti in un archivio off line.

gps_touring_bike-300x212All’interno del GPS OUTDOOR nasce il GPS Touring Bike dedicato all’utilizzo della bici da corsa; in abbinamento viene creato uno staff, un gruppo specifico ed anche una divisa. Il sito web di supporto è il gpsbike. I report diventano sempre più numerosi, anche con la collaborazione di altri amici e conoscenti stranieri. Il GPS BIKE diventa un punto di riferimento per molti ciclisti, non solo agonisti.

ridersbikenet_logo2

Nel 2008 viene attivato lo staff “RidersBike” il quale comprende il GPS bike touring ed mtb. Nel 2011 il lavoro svolto viene inserito in un blog che diventa poi una testata giornalistica ove confluiscono i contenuti dei blog gps mtbike e touring; gli obiettivi sono nel continuare  l’attività tecnica e logistica del gruppo GPS MTB/BDC Touring, con un supporto professionale di una redazione composta da giornalisti e freelance professionisti.

Il nuovo sito web “Ridersbike.net” si occupa di pubblicare notizie sportive, con appuntamenti e calendari delle gare di gran fondo, continuando i reportage sul touring che viene esteso alle ciclocross.

Lorenzo Candido
Lorenzo Candido con la divisa GPS MTBike

L’esperienza maturata nel corso del tempo nell’ambito cicloturismo ed MTB, porterà l’editore Emmegi, insieme ai suoi partner, nel dedicare il progetto editoriale “RidersBike” al Mountain Biking, nel 2015, ritornando in pratica alle orgini, cioé al tempo del GPSMtbike!

toscanacicloturismo_logo_tondo_125x125-1I contenuti inerenti al touring su strada e quanto altro collegato vengono traslati sul magazine toscanacicloturismo che si occuperà anche di altri argomenti come, cronaca, attualità, arte, cultura, salute, sport, non solo toscana, ma anche estero. L’ideazione del progetto è di due bikers, Lorenzo Orlandini e Federico Mattaliano. La testata giornalistica viene presentata all’Assessore della Regione Toscana, Vittorio Bugli e ad alcuni enti toscani; fra di essi uno in particolare appoggia l’idea pubblicando alcuni itinerari cicloturistici su strada. Si tratta del sito web Turismo.InToscana.

logo_mtb_banner1Nel gennaio 2016, la struttura grafica del magazine “RidersBike” cambia completamente; viene studiato anche un nuovo logo, e, sempre grazie ad alcuni importanti partner, viene sviluppato un piano di comunicazione specifico alla MTB.

Il magazine Toscanacicloturismo.it, dopo un anno di interessanti sviluppi, viene comunque sostituito ed il ciclotouring ritorna nel magazine Ridersbike, in una sezione apposita, su richiesta di numerosi utenti.

Oggi c’è soltanto il Ridersbike.net che in prevalenza tratta la MTB, con una sezione dedicata al Road, Cross, FatBike ed E-Bike.

.^.

L’ex sito web in HTML del 2003:

gps_mtbike_sito_web_html

.*.

La nuova divisa realizzata grazie al contributo del negozio Bicisport – Firenze, partner dal 2003 nei progetti cicloturistici con la agenzia di stampa Emmegipress. Una simile divisa ha anche lo stemma della croce di Malta. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.