Northwave guanti MTB lunghi: usura precoce pollice e indice

Northwave guanti MTB lunghi: usura precoce pollice e indice

I guanti a prima vista invitano all’acquisto e sono confortevoli al tatto, ma…dopo un prolungato uso fuoristradistico, l’usura del pollice, cioè quello che viene utilizzato per il cambio (MTB), è anormale. Leggi di più chi sonoNorthwave guanti MTB lunghi: usura precoce pollice e indice

[Firenze – Arno] Nuova pista ciclabile sulla riva sinistra zona argingrosso

[Firenze – Arno] Nuova pista ciclabile sulla riva sinistra zona argingrosso

La nuova pista ciclabile lungo la riva sinistra dell’Arno, tra il Lungarno dei Pioppi, i giardini dell’Argingrosso e il Ponte dell’Indiano e poi fino alla confluenza con la Greve, è stata ufficialmente inaugurata dall’Assessore Alessia Bettini, il sindaco Dario Nardella, ed il presidente del Q4 Mirko Dormentoni. Si tratta di una lunga ‘strada bianca’ che è anche una sorta di grande anello ciclopedonale che collega l’Argingrosso alle Cascine da un lato e dall’altro si ricongiunge col ponte della tramvia. Leggi di più chi sono[Firenze – Arno] Nuova pista ciclabile sulla riva sinistra zona argingrosso

[Italia] Economia della bicicletta. Lo sprone del ministro dei Trasporti

[Italia] Economia della bicicletta. Lo sprone del ministro dei Trasporti

“L’economia é ormai in cima al dibattito politico” e “lo deve essere anche la bici come sistema economico”. Così “pensare a infrastrutture ciclabili come grandi infrastrutture nazionali é stato un passo avanti enorme”, come pure “aver fatto entrare la ciclabilità nel Piano nazionale delle infrastrutture e della mobilità indica un cambio di cultura fondamentale su cui spesso la società é più avanti della politica”. E oggi “abbiamo a disposizione 370 milioni di euro, due anni fa quando ci siamo incontrati per il GRAB non c’era nulla oggi ci sono 10 progetti”. Leggi di più chi sono[Italia] Economia della bicicletta. Lo sprone del ministro dei Trasporti

[Diritti Umani] Monache buddiste pedalano in mtb 4mila chilometri

[Diritti Umani] Monache buddiste pedalano in mtb 4mila chilometri

Jigme Konchok Lhamo, una monaca di 22 anni, spiega il motivo dell’iniziativa: “Mentre nel 2015 prestavamo soccorso alle popolazioni terremotate del Nepal, abbiamo saputo di numerose ragazze povere vendute dai loro stessi genitori perché non sapevano più come mandare avanti la famiglia. Abbiamo così organizzato una escursione in montagna per dimostrare che le donne hanno la stessa potenza e forza degli uomini. Leggi di più chi sono[Diritti Umani] Monache buddiste pedalano in mtb 4mila chilometri

[Toscana] Quasi 2 mln euro per ciclopista dal Girone a Badia a Settimo lungo l’Arno

[Toscana] Quasi 2 mln euro per ciclopista dal Girone a Badia a Settimo lungo l’Arno

Una pista ciclabile in riva sinistra d’Arno, dal Girone nel Comune di Firenze fino a Badia a Settimo a Scandicci. Il progetto definitivo è stato approvato in linea tecnica dalle due Amministrazioni Comunali, che adesso parteciperanno alla procedura della Regione che mette a disposizione i fondi del Por Creo 2014-2020 destinati al “Sostegno ad interventi di mobilità sostenibile – Sistema integrato Ciclopista dell’Arno e Sentiero della Bonifica”; la richiesta è che l’opera venga finanziata per l’importo massimo previsto, ovvero l’80% del totale dell’investimento (1.850.000 euro da quadro economico). Leggi di più chi sono[Toscana] Quasi 2 mln euro per ciclopista dal Girone a Badia a Settimo lungo l’Arno

[Toscana – Valdarno] Ciclopista: Quasi 500mila euro per realizzarla

[Toscana – Valdarno] Ciclopista: Quasi 500mila euro per realizzarla

Il progetto della Ciclopista dell’Arno è l’itinerario ciclopedonale che la Regione ha progettato per favorire la mobilità sostenibile in Toscana. Tra tutti i Comuni interessati dal passaggio della ciclopista, quello di Figline e Incisa Valdarno è stato il primo a presentare il progetto esecutivo e ad ottenere un finanziamento regionale di 437mila euro.

Leggi di più chi sono[Toscana – Valdarno] Ciclopista: Quasi 500mila euro per realizzarla

Freni a disco sulle bici da corsa? Un danno ai negozianti?

Freni a disco sulle bici da corsa? Un danno ai negozianti?

Il problema parte dal fatto che la UCI ha inserito nel regolamento alcune righe ben precise ove vieta l’utilizzo del disco nelle bici da corsa alle gare. A questo punto i PRO non possono utilizzare le bici da corsa con il freno a disco. La domanda quindi sorge spontanea, cioè le aziende hanno costruito bici da corsa con i freni a disco, presumendo che poi la federazione ciclistica avrebbe accettato questa innovazione ? Ed ancora le aziende hanno eseguito test su bdc con freni a disco, notando vantaggi e svantaggi, ma comunque presumevano che comunque avrebbero venduto sul mercato? Di chi è la colpa ? Della Federazione ciclistica ? Delle aziende costruttrici? Dei Prof che non li usano? Degli amatori che non comprano ? Leggi di più chi sonoFreni a disco sulle bici da corsa? Un danno ai negozianti?