Prime biciclette a idrogeno sulle strade francesi

Lunedì sono state lanciate le prime biciclette ad idrogeno a Sint-Lô (Normandia, Francia). Un’anteprima mondiale, secondo Christophe Bruniau, direttore delle vendite della azienda che le produce. La compagnia di biciclette fornirà alla regione 20 biciclette, altre 40 seguiranno per altre regioni in Francia. La società stima di vendere diverse centinaia di biciclette nel 2018.

La società X ha progettato la prima bici elettrica assistita commercialmente, integrando la tecnologia delle celle a combustibile. L ‘”alpha”, come viene chiamato il modello della bici, ha un motore elettrico e può svilupparsi fino a 250 W. La sua assistenza elettrica arriva fino a 25 km / ora.

La bicicletta a idrogeno pesa 25 kg, può riempire con 2 litri di idrogeno compresso in meno di due minuti e ha un’autonomia di circa 100 km. Per fare un confronto: una bicicletta elettrica impiega dalle tre alle quattro ore per essere completamente carica e ha solo un’autonomia di circa 50 km.

Le biciclette a idrogeno costano ancora 7.500 euro, ma il prezzo dovrebbe scendere a 3.500 euro entro il 2020.

Da lunedì a Saint-Lô è operativa anche una stazione di servizio speciale per queste biciclette. Produce idrogeno da acqua ed elettricità (elettrolisi dell’acqua). L’idrogeno viene immagazzinato e compresso prima di essere riempito nel serbatoio dell’idrogeno della bicicletta. La stazione è in grado di ricaricare fino a 35 biciclette al giorno.

Questa soluzione di mobilità consente una maggiore efficienza della mobilità con zero emissioni di CO2 e – secondo Pragma Industries – è quindi una soluzione logica ed ecologica per servizi pubblici, noleggio turistico, programmi di bike sharing o mobilità del personale aziendale.

Fonte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.