Raduno Cicloturistico Florence by Bike 2014; Bicisporteam al secondo posto

Immagine 10

L’ASD Veloclub Florence by Bike ha organizzato il 13 Aprile, per gli appassionati delle due ruote, un raduno cicloturistico composto da due percorsi, uno di 90 km e l’altro di 50. Gli ultimi chilometri sono quelli resi famosi durante il recente mondiale svoltosi proprio sulle strade di Firenze, con l’ascesa di Fiesole e la ormai nota Via di Salviati. Il pasta party è avvenuto all’Ippodromo delle Cascine. L’ASD Veloclub Florence by Bike ha premiato anche il team Bicisport – Firenze, essendo essa arrivata al secondo posto. Di seguito un breve report da parte di Alessandro Taddei, atleta del team. La partenza degli appartenenti al Bicisport è avvenuta alla francese. Moltissimi sono andati al raduno e sono partiti da lì, una decina tra i quali Del Re (che aveva fatto le iscrizioni per tutti noi) Claudia Magherini, Alessandro Taddei, Romano Taddei, Simone Bini, Claudia, Marco Lai, Marco Rossetti, Marco Parisi, Daniele Gori, Vanni Checcucci, Massimiliano Ballerini in arte I’Suda……e altri si sono ritrovati davanti al nuovo Palazzo della Musica e sono partiti alle 8,10. Mentre si percorreva il Lungarno si sono uniti anche altri tra i quali Emanuele Antoniucci “oTrombettiere”, Nicola Rossini, Paolino Salvadori, Stefano Scapini, Andrea Bellettini e altri. Un fiume di ciclisti lungo la via di Rosano, con vari sorpassi…per chi andava veloce. Il nostro team ha preferito rimanere compatto sino alla Consumina. Tutti insieme. Dopo il Carbonile si è aggregato anche Lorenzo Orlandini, partito molto prima del gruppo. Sulla prima salita il gruppo si è un pò sgranato, ma non più di tanto e a Donnini ci siamo ricompattati anche con i più “in gamba” vedi Paolino, Antoniucci e un altro paio di cui non so il nome. Ripartiti alla volta di Tosi con paesaggi spettacolari del nostro appennino, ci siamo riaspettati e, mentre una signora del Florence by Bike ci faceva delle foto, qualcuno ha detto: ci siamo tutti …… via e giù a rotta di collo verso Pelago, Consuma…Pontassieve. In questo tragitto abbiamo perso Orlandini ed è dispiaciuto a tutti, ma quando siamo una ventina è difficile individuare chi manca o chi c’è. Bisognerebbe fare l’appello. A proposito…perso per strada anche il Mella. Comunque chi c’era, “Tutti insieme” abbiamo raggiunto la zona di Campo di Marte ove ci ha raggiunto lungo strada il nostro amico Marchino Raffaelli. Arrivati in piazza Edison abbiamo iniziato l’ascesa del Fiesole. Chi ne aveva di più e chi ne aveva di meno, siamo arrivati quasi tutti contemporaneamente in Piazza Mino. Di lì siamo scesi a Pian del Mugnone fino a raggiungere il bivio con la famosa Salviati, salita molto di moda di questi tempi. I più veloci del team Bicisport erano già arrivati. Il pasta party era locato dentro l’ippodromo delle Cascine, dove c’è stata anche la premiazione per Società e distribuzione pacchi gara.

Al raduno erano presenti anche Castellucci, Breschi, Parlavecchio, Nencioni, Romoli, Ruggero Ricci…..ed altri.”

Nota personale di Alessandro Taddei: Premiazione e Pasta Party superiori alla media e alla Granfondo di Firenze !!!!

flo3

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento