[Comunicato stampa] Shimano 105 R7000 – 2 colori e dischi

L’ultima generazione del gruppo Shimano 105 è stata presentata oggi. Nessuna sorpresa in termini di tempi, dal momento che i gruppi Dura-Ace e Ultegra sono stati presentati rispettivamente 2 anni e 1 anno fa. Questo nuovo gruppo si chiamerà 105 R7000. Dal lato del design poche novità, dal momento che prende le linee dei gruppi superiori. Questo nuovo gruppo sarà disponibile in 2 colori, nero (molto vicino in questa configurazione di Ultegra ma anche Dura-Ace) e argento (vedi immagine di copertina).

Coloro alla disperata ricerca di una gamma della trasmissione elettronica Di2 a basso costo, neanche questa volta Shimano li accontenta perché il 105 Di2 rimane nel cassetto dei sogni, infatti la Shimano dice che il posizionamento di prezzo non può essere logico sul mercato dei guadagni. Al contrario, il 105 R7000 arriva quest’anno con una versione per freni a disco.

Il gruppo 105 è da tempo dedito alle biciclette entry-level con un funzionamento meno preciso e una finitura leggermente scarsa. Negli ultimi anni, a parte il peso dell’intero gruppo, leggermente più alto, la finitura e il funzionamento di questa trasmissione è un pò migliorata, ma rimane sempre entry-level per chi non vuole spendere troppi soldi in gruppi sofisticati ed ovviamente più delicati.

Se i ciclisti rimarranno per la maggior parte fedeli al gruppo Ultegra, gli altri che non sono attaccati al peso dei grammi, troveranno probabilmente in questo nuovo R7000 105 un gruppo da scegliere, con cassette più adattate e la possibilità di optare per entrambi frenatura a slittamento o a disco.

La più grande novità per questo gruppo 105 è l’arrivo di freni a disco standard, con le pinze BR-7070 con montaggio Flat-Mount.

Beneficiano della tecnologia ICE per pad e rotori compatibili con UCI (SM-RT70) con una nuova dimensione di dischi da 140 mm.

Il funzionamento del freno è gestito da nuove leve di comando idraulico (ST-R7020), che corrispondono al disegno delle leve ST-R8020 Ultegra con una maggiore ampiezza di campo di regolazione per le diverse dimensioni. Per una personalizzazione ancora maggiore, la 105 R7000 offre una versione della leva del freno (ST-R7025) per adattarsi meglio alle piccole mani che altrimenti avrebbero una distanza dal manubrio non indifferente.

Il deragliatore anteriore sfrutta la cinematica riprogettata di Ultegra e Dura-Ace, rimuovendo la lunga leva delle generazioni precedenti.

Il cambio della piattaforma rimane flessibile e preciso come nella generazione 105 – 5800, ma la scomparsa del braccio della leva consente un maggiore spazio per le gomme e inoltre impedisce al cavo di interferire a volte con il polpaccio durante la pedalata.

Il deragliatore posteriore è ora disponibile con una forcella più lunga (RD-E7000-GS) per ospitare una nuova cassetta 11-34. Nessun ingranaggio medio quindi come nei gruppi di livello superiore, ma una scelta tradizionale tra corto e lungo. Un deragliatore progettato con il design Shimano Shadow Low Profile che gli consente di ruotare sotto la cassetta.

La guarnitura è disponibile in 3 versioni di ingranaggi, 52-35, 50-34 e 53-39.

I fan del ciclocross rimarranno senza dubbio delusi con la mancanza di un’opzione 43-36.

Disponibili in 160 mm, 165 mm, 170 mm, 172,5 mm e 175 mm, i rispettivi pesi sono 713 g (50/34), 743 g (52/36), 758 g (53/39).

Sul lato cassetta, ci sono quattro gradini “standard” e un nastro “non di gruppo”:

12-25
11-28
11-30
11-32

Con i deragliatori a forcella lunga, è possibile utilizzare una cassetta CS-HG700-11 (11-34) che, come il CS-HG800-11, può essere utilizzata su corpi ruota libera a 10 velocità. La cerniera corta facilita l’uso della cassetta 11-30.

Capacità deragliatore posteriore:

Cerniera corta (SS): da 11-25 a 11-30
Long clevis (GS): 11-30 a 11-34
Nessuna informazione riguardo al peso e al prezzo di questo nuovo gruppo, ma sarà disponibile a giugno.

Fonte testo e foto: Shimano

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento