Specialized entra nel mercato dei misuratori di potenza con S-Works Power Cranks

Specialized ha lanciato il suo nuovissimo misuratore di potenza basato su guarnitura, montato da squadre sponsorizzate quali Bora-Hansgrohe e QuickStep Floors; il misuratore di potenza sarà disponibile sulla nuova bici S-Works Tarmac Disc SL6 come standard, ma è anche possibile acquistarlo come aggiornamento.Il nuovo misuratore di potenza a due lati ed è impostato per essere disponibile in due modi. Il primo è completo di pedivelle in carbonio S-Works, un ragno 110 BCD e un mandrino in lega sovradimensionato per un peso dichiarato di 440 g con bracci da 172,5 mm.

La azienda ha dichiarato che questo prodotto è 100 g più leggero di qualsiasi altro misuratore di potenza comparabile, sul mercato.

Il misuratore di potenza si applica nella tua bici Specialized con un movimento centrale OSBB o PF30, ma l’azienda ha detto che è possibile montarlo anche su bici di altri marchi con il movimento centrale BB30 standard.

Puoi avere il misuratore di potenza installato su pedivelle S-Works di 165, 167,5, 170, 172,5, 175, 177,5 e 180 mm di lunghezza con le corone Praxis, vendute separatamente, così come un ragno in carbonio 130 BCD.

Esiste anche una versione della pedivella Shimano Dura-Ace R9100, completa di corone 52-36t, con esattamente gli stessi sensori di estensimetri in ogni pedivella, come la versione S-Works. Questi sono disponibili con pedivelle da 170, 172,5 e 175 mm.

Nel frattempo, Specialized ha anche lanciato una soluzione a lato singolo per le trasmissioni Ultegra e 105 . L’estensimetro è montato sul lato opposto alla guida e, di conseguenza, può essere montato su una guarnitura Ultegra esistente al posto di una pedivella sinistra standard. Il sensore continua a funzionare con un’accuratezza di +/- 1,5%, anche se si riferisce alla sola misurazione della pedivella, che viene raddoppiata per ottenere una lettura completa. Come il modello Dura-Ace, puoi avere la pedivella in 170, 172.5 e 175mm.

Tutti i misuratori di potenza offrono compensazione automatica della temperatura e si collegano alle unità principali tramite i protocolli ANT + e Bluetooth, mentre Specialized ha sviluppato la propria app “Power” per aiutare a calibrare e configurare le pedivelle con aggiornamenti over-the-air.

Fonti: Specialized. com , Ashley Quinlan – RoadCyclingUK

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento