Sram Red eTap: il wireless arriva sulla bici da corsa

Quando lo abbiamo visto a FRIEDRICHSHAFEN eravamo un pò perplessi in quanto si tratta di un cambio elettromeccanico, con trasmissione senza fili. Ma vediamo nel dettaglio cos’è questo Sram Red eTap. 

La trasmissione dati avviene tramite mediante un protocollo senza fili identificato in “Airea” (creato da Sram), il quale prevede un segnale con codifica a 128 bit.

Ogni volta che viene installato un comando esso si codifica con un apposito codice criptato.

Ogni comando del cambio ha una funzione ben diversa: quello di sinistra serve per far salire la catena e quello di destra per far scendere la catena sui pignoni.

Sin qui tutto ok ? Bene. Qualcuno si domanderà…ma il deragliatore come si aziona? Cliccando su entrambi i pulsanti contemporaneamente.

In pratica, un click simultaneo su i comandi cambio di sinistra e di destra per attivare il deragliatore. Un click simultaneo per far salire la catena sulla corona più grande. Un click per far scendere la catena sulla corona più piccola.

Facile no ?

I tecnici SRAM hanno spiegato che, volendo, si potrebbe abbinare l’eTap con l’Ant+ di un Garmin Edge 810 o Edge 1000, ad esempio…

Insomma il futuro della bici è in evoluzione…chissà cosa ci riserverà il futuro…Intanto vediamo ciò che c’è nel presente.

Pesi

Comandi: 260gr

Cambio: 239gr con batteria, 215 senza

Deragliatore: 187gr con batteria, 163gr senza

Blips: dipende dalla lunghezza dei cavi, da 6gr a 9gr l’uno

Blipbox (ripartitore per i blips -fino a 4 contemporaneamente): 31gr

Prezzo: 2691eu

Di seguito il video di presentazione e installazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This blog is kept spam free by WP-SpamFree.