[Strada] Alla scoperta di antichi insediamenti etruschi in bici

L’unica parte impegnativa dell’itinerario è la salita fino a Campiglia. Le soste sono consigliate nel Golfo di Baratti e nella piscina calda del Calidario (Venturina) per chi ama le sorgenti calde. Durante i mesi estivi, la strada principale può essere abbastanza trafficata, ma una pista ciclabile corre dalla città fino a La Torraccia.

Uscendo da San Vincenzo in direzione sud, prendere la strada Principessa, che corre in pianura lungo la costa e attraverso il Parco Naturale di Rimigliano. Dopo circa 11 km, si esce dalla pineta di La Torraccia. Una leggera salita porta al bivio per Baratti (12 km); gira a destra e sali prima in salita e poi giù verso lo scenografico Golfo di Baratti.

Possibile estensione: salire fino alla Fortezza di Populonia dal porto di Baratti : 2 km in salita con alcune raffiche impegnative, ma la magnifica vista dal promontorio di Piombino ne vale la pena. Con questa estensione, la distanza è di 45 km con un dislivello di 460 m.

La strada corre tra la spiaggia e la necropoli di Populonia. Al porto di Baratti (15 km), svoltare nuovamente sulla stessa strada fino all’incrocio con Via della Principessa (18 km). All’incrocio a T, svoltare a sinistra e poi subito a destra lungo una strada fiancheggiata da alti pini verso Venturina, che è 7,2 km più avanti (attraversando la 4 corsie Aurelia (SS1) su un viadotto).

Alla vecchia Aurelia (25,5 km), girare a destra e andare fino all’inizio del villaggio di Venturina. Dopo 700 metri, svoltare a sinistra e seguire le indicazioni per il centro benessere Calidario . Continuare oltre le sorgenti e attraverso il villaggio (circa 1 km) fino a un grande incrocio (27,3 km). Girare a sinistra qui, in salita per un poco più di tre chilometri fino all’incrocio e svoltare a destra per l’ultima salita fino alla città collinare di Campiglia Marittima (31,8 km), dove c’è una splendida vista sulla Val di Cornia che giace sotto.

Da Campiglia è una discesa veloce (circa 6 km) fino al sottopassaggio della Aurelia (SS1). Una volta sull’Aurelia Vecchia (38.7 km), girare a destra (la strada apparentemente pianeggiante scende in discesa) per arrivare a breve a San Vincenzo (40,5 km).

Salita totale: 312 m
Altitudine : min. 2 – max. 200
Fondo stradale: asfalto
Difficoltà: media

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento