Toscana (Firenze), Cicloturismo, guide e concorrenza

Questo breve articolo è inerente ad una indagine giornalistica iniziata l’anno scorso su numerose lamentele pervenute da ciclisti sia italiani sia stranieri; questi ultimi hanno comunicato la mancanza di cortesia da parte di alcune guide, le quali si propongono con dei bei siti in lingua inglese, foto a iosa dei loro giri, utilizzando anche il nome Firenze. La maggior parte dei cicloturisti vengono in Toscana per rilassarsi, godersi il meraviglioso panorama e divertirsi, quindi sono stufi di dover vedere la pubblicità dei soliti soggetti su locandine e siti web istituzionali. La selezione dovrebbe essere naturale, porgendo a tutti la possibilità di lavorare sul territorio.

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento