Vicenza, Bike in Place: progetto con fondi europei

Il Comune di Vicenza ha presentato un progetto, quale il “Bike in place“, che consiste nell’incentivazione della mobilità ciclabile; l’approvazione è demandata alla Commissione europea che si pronuncerà entro la fine di aprile. La proposta del comune veneto è stata avanzata in seguito all’adesione al programma europeo di cooperazione interregionale “Urbact II“, finanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (Fesr) e che fa seguito al programma “Urbact I” del 2002, che ha già coinvolto 290 città di 29 Paesi in 38 differenti progetti. Il totale del contributo, qual’ora la UE accetta Vicenza come città del progetto, è di 60 mila euro coperti per il 70% dal co-finanziamento del Fondo Fesr, il 30% dal Fondo di rotazione del Cipe).

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

Lascia un commento