[Video] Cannondale Slate CX1 – Riding the Ore Mountains

I had only two days to try completely new Cannondale Slate. At that time I was traveling around the Ore Mountains, so we could together enjoy a real wilderness of west corner of Czech Republic.

Abbiamo usato la Slate per pochi giorni, al contrario di altri fortunati bikers (spesso non giornalisti) che tengono le bici anche per mesi.

Il test.
Il comportamento della Slate è simile ad una bici da corsa e non ad una mtb. Trae in inganno la forcella, peraltro con escursione ridotta. Le geometrie ed i copertoni più larghi (e molto più pesanti rispetto a quelli usati sulle bdc) non ne consigliano un uso agonistico in gf, né in uscite di gruppo tirate e con cambi di ritmo decisi. Che cosa fare con questa bici piuttosto enigmatica ? La tenuta laterale è molto scarsa, così come il grip in frenata anche con terreni asciutti. In tratti tecnici per una mtb, seppur front, cioé single track sconnessi e da guidare, la Slate è in difficoltà.

La trasmissione è un monocorona che, su sterrati facili o anche su strada, va bene, ma la doppia è preferibile sia in tratti veloci e scorrevoli su strada che in presenza di pendenze più impegnative. Da non prendere in considerazione per chi fa cicloturismo con le borse.

Il sistema frenante è scarso, si rischia di frenare lungo soprattutto in discese lunghe e tecniche.

In conclusione, a parte le pedivelle un pò kitc di un colore fucsia…una bici di questo tipo, secondo la mia opinione, non saprei come definirla: non è una mtb, né una bdc, non è una ibrida…viene inserita nella sezione strada…ma cos’è effettivamente ? Non costa poco: 3500 Euro. Anche se poi a giro non ci sono concorrenti di questo tipo. Ovviamente…provatela e se vi piace…compratela.

Note
With compliment the author video and test.

.^.

Le specifiche tecniche sono in questa pagina.

Pubblicazione contenuti. Per inviare notizie e articoli con foto e /o video, utilizzare la mail: ridersbiker@gmail.com. Per controversie sui contenuti del sito web, rivolgersi sempre al nostro consulente legale Avv. Simone Valenti di Firenze.

0 thoughts on “[Video] Cannondale Slate CX1 – Riding the Ore Mountains

  1. Questo comunicato dimostra che il Bicisport sono dei veri signori e rispettano il lavoro di chi si occupa nel fare informazione; stendiamo un velo pietoso invece su chi non si è scusato. Bicisport for ever! Bravi.

  2. Bha certo che qualcuno non dorme la notte per rompere i cosiddetti è ormai risaputo…Grande rispetto per il Bicisport che si è scusato con noi lettori del Ridersbike. Dispiace per la redazione che con lo scoop poteva aiutare il Bicisport, però adesso non pensiamoci più: tutti a comprare la maglia “Commemorativa”: non fate i tirella eh!!!

  3. Secondo me era meglio informare il ridersbike durante i passaggi sulla realizzazione della maglia. Invece dello scoop c’era un comunicato stampa ed oggi parleremmo di numeri di vendita maglie!

  4. Parlate tanto, ma rimanete nel gossip. Direi di riportare la discussione su un piano più professionale. Sono ciclista da 30 anni e per certo la UCI porge ai vincitori di gare il diritto di indossare una speciale maglia iridata. Un privilegio che dura tutto l’anno successivo; poi gli stessi colori di tale maglia sul colletto e sui polsini della maglia di club lo tengono per il resto della loro carriera. Ora chi stampa le maglie all’UCI è a conoscenza delle restrizioni sull’utilizzo del marchio e sul valore che ha indossarlo.

    Quindi lodevole iniziativa aver ideato la maglia commemorativa, poiché è un ricordo per chi non potrà mai partecipare come professionista ai Mondiali, non gli sarà mai concesso né consegnata la maglia iridata.

  5. ho visto la maglia ed a me piace molto, la comprerò. Commemorativa va benissimo, ricorderà il passaggio da Firenze dei Mondiali. Complimenti a Bicisport ed alla redazione del Ridersbike: bravi continuate così!

  6. Il Bicisport realizza delle belle maglie: comprerò anche questa di commemorazione!

  7. La maglia non mi interessa però la stima va al Bicisport ed alla redazione del Ridersbike.

Lascia un commento